background website Cristiano Perli

News


Go Shaky... Go!
08.06.2011
Ieri ho assistito a un evento. Una incredibile scarica di adrenalina e energia allo stato puro. Concerti ne ho visti un pacco e mezzo, ma una cosa così sinceramente non mi è mai successa. Sono talmente felice di questa esperienza che vorrei condividerla con il mondo!

Ero all'Hallenstadion. Concerto di Shakira, ehm, Shaky per gli amici… La star si fa attendere. Il dj che accompagna l’attesa inizia a essere in difficoltà. Lo si capisce perché per la seconda volta passa Jennifer Lopez in coppia con Pittbul. Anche Jovanotti trova spazio in questa colonna sonora d’attesa. Attesa che si fa quasi snervante e stucchevole. Il concerto inizia con 1 1/2 di ritardo fra i fischi del pubblico (oramai sono Tedeschi. Se dicono alle otto, deve essere alle otto… otto e cinque al massimo… non alle nove e mezza!). L’inizio è al fulmicotone, attacca con un'energia tale da stravolgere tutti.

Il primo pezzo è Te dejo madrid tirato a palla. Potente rock latino che ha tranquillizzato il pubblico. Poi inizia a macinare metri su metri a passo di danza richiamando il pubblico sulle note di "Whenever, Wherever". Il pubblico reagisce. In pratica ha preso l'Hallenstadion, l'ha sollevato, l'ha rovesciato, l'ha shakerato e l'ha rimesso lì al suo posto in un niente. Da lì via è una tirata pazzesca di energia allo stato puro. Uno show da paura a passo di danza e giochi di colori grazie alle luci magistralmente dirette in regia.

Finisce sulle note di "Waka, Waka". Al primo momento mi sono detto... che pizza... sarà la millesima volta che la sento... ma dal vivo rende ancora. La band chiude trascinando la musica e lei saluta il suo pubblico in festa.

Si chiude lo show. Le luci sia accendono, ma la festa non finisce lì. Dal palco viene ancora rovesciata una versione remix di "Rabbiosa" e la gente continua a ballare, incurante del fatto che lo show sia finito. Allegria, allegria, allegria.

Tutti talmente allegri che questa contagiosissima atmosfera si è trascinata anche nel parcheggio. In colonna attendendo di svincolarsi e rientrare a casa, ancora "Rabbiosa" a palla dallo stereo dell'auto, fuori dagli abitacoli a passo di danza.

Commenta icona commenti


privacy policy - copyright perli.ch 2011-2022 - created by advancedweb.ch